Pan brioche a modo mio

A richiesta di un gruppo di amici che ha assaggiato il mio Pan brioche, e che ringrazio per l’apprezzamento, propongo una ricetta semplice, a basso contenuto di grassi e zucchero. Un Pan brioche adattissimo per una buona e sana prima colazione. Per noi, in famiglia, oramai è diventato imprescindibile avere il Pan brioche sulla tavola al mattino!

La ricetta base l’ho presa da “Tutti a tavola”, però, come mi succede spesso, l’ho variata e si è trasformata in qualcos’altro.

Utilizzo la macchina del pane per la lavorazione. Ottengo così un impasto soffice e risparmio tempo. Per la lavorazione a mano vi rimando alla ricetta base di Tutti a tavola.

Pan brioche a modo mio
Pan brioche a modo mio
  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Non spaventatevi per l’elenco di ingredienti. In realtà quando ci avrete preso la mano sarà molto semplice preparare il vostro Pan brioche.

Ingredienti Pan Brioche

300 g farina tipo 0 (la farina che utilizzo è di tipo “bio”)
200 g farina tipo 2 (la farina che utilizzo è di tipo “bio”)
70 g zucchero di canna
60 ml olio di girasole o mais
1 uovo
1 bustina vaniglina
3 cucchiai gocce di cioccolato (la quantità può essere a piacere)
100 g nocciole intere spellate e tostate
250 ml acqua
20 g lievito di birra fresco
q.b. granella di zucchero (da spargere sul dolce come rifinitura)

Strumenti

Macchina per il pane

Ecco i passaggi della lavorazione

Primo passaggio: dosaggio degli ingredienti.

Secondo passaggio. Facciamo sciolgiere il lievito di birra nell’acqua tiepida (250 ml). Mettiamo nel cestello della macchina del pane, in ordine: zucchero, vaniglina, acqua con il lievito sciolto e mescoliamo bene. Lo zucchero, benché sia un ingrediente secco, lo inserisco a questo punto perché dà forza al lievito.

Aggiungiamo successivamente l’uovo e mescoliamo ancora finchè l’uovo non si sia ben sciolto e abbia preso l’aroma della vaniglina. Aggiungiamo l’olio e mescoliamo ancora.

Ingradienti liquidi mescolati

Terzo passaggio. A questo punto aggiungiamo gli ingredienti secchi. In ordine: farina, un pizzico di sale, le nocciole tritate.

Aggiunta ingredienti solidi

Quarto passaggio. Mettiamo il cestello nella macchina del pane e impostiamo il programma “Leaven dough” (nella mia macchina è il n.12), ossia “pasta lievitata”. Il programma mischia gli ingredienti, lavora l’impasto e lo fa lievitare. La durata complessiva è di 1 ora e 24 minuti.

Verso la fine della lavorazione dell’impasto vanno aggiunte le gocce di cioccolato. In genere, le varie macchine del pane avvertono quando è il momento con alcuni bip in sequenza.

Quando il programma di lavorazione e lievitazione termina, lascio riposare nel contenitore, a macchina spenta, ancora per mezz’ora per favorire ulteriormente la lievitazione.

Impasto lavorato nella macchina del pane

Quinto passaggio. A questo punto, conclusa la lavorazione e lievitazione dell’impasto, lo verso sull’asse di legno per l’ulteriore lavorazione.

Impasto lievitato nella macchina del pane

Sesto passaggio. Formo un salame con l’impasto e lo divido in tre parti.

Con l’impasto formo un primo rotolo
Divido il rotolo il tre parti

Settimo passaggio. Faccio a sua volta tre salami di dimensioni più piccole e li intreccio.

Lavoro le tre parti in tre rotoli più piccoli
Intreccio i tre rotoli

Ottavo passaggio. Bagno il treccione con il latte e lo rifinisco con la granella di zucchero. Metto in forno spento a fare una seconda lievitazione finché la massa raddoppia. In genere ci vuole un’ora.

Bagno il treccione con il latte
Rifinisco il treccione con la granella di zucchero

Nono passaggio. Terminata la seconda lievitazione passo al forno preriscaldato a 170°C, se ventilato. Metterlo a 180°C se statico. RACCOMANDAZIONE: prima di togliere il Pan brioche dal forno verificare immergendo nell’impasto uno stecchino che deve uscire asciutto.

Pan brioche pronto

Decimo passaggio. Ecco finalmente il Pan brioche pronto!

Dunque…BUONA COLAZIONE!!!

Una fetta di Pan brioche pesa circa 60 g.
Il Pan brioche finito pesa circa 800 g.

Conservazione

Un Pan brioche di queste dimensioni nella mia famiglia dura tutta la settimana. Un primo pezzo (circa la metà) viene consumato nei primi tre giorni. Il secondo pezzo lo congelo e lo tolgo dal freezer una volta consumato il primo. La cosa positiva è che il congelamento non influisce sulla fragranza del dolce.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Ti interessa il mio blog? Contattami qui