Microimpresa domestica in primo piano: Antichi Sapori di Giovanni Gancitano

 

Giovanni Gancitano
Giovanni Gancitano

Giovanni Gancitano ha il merito di avere aperto la prima Microimpresa domestica alimentare in Sicilia, creando un precedente importante per molte persone che vorranno seguire il suo esempio.

Da tempo ricercava la possibilità di avviare una produzione casalinga in regola dei suoi dolci, finché, ad un certo punto, guardando la trasmissione televisiva “La prova del Cuoco”, scopre che è possibile produrre e vendere alimenti fatti in casa nel pieno rispetto delle normative igienico-sanitarie. Così decide di iniziare il suo percorso e contatta Cucina Nostra, ne diventa socio e attiva una consulenza igienico-sanitaria che gli permetterà di progettare la sua cucina e di adempiere ai requisiti richiesti per la presentazione della SCIA.

La cucina di Antichi Sapori
La cucina di Antichi Sapori

 

Giovanni sceglie di dedicare una seconda cucina alla produzione. La sua abitazione permette questa possibilità e, realizzati i dovuti adeguamenti, percorre le varie tappe che lo portano nell’ottobre 2016 ad aprire regolarmente la sua attività.

 

 

 

 

 

Come mai è arrivato a pensare di avviare una microimpresa domestica nel settore alimentare, nonostante sappiamo che non sia così semplice in Italia?

Data la mia passione per la cucina e perché non ci sono grossissime spese per avviare una microimpresa domestica.

Che cosa si porta delle pregresse esperienze lavorative in questo suo nuovo progetto imprenditoriale? Ossia quali abilità, consapevolezze, esperienze passate, le sono state utili per cominciare con questo nuovo lavoro?

Le cose che mi hanno aiutato sono state l’abilità con il cibo e la voglia di mettermi in proprio.

Cosa trova di gratificante nel mettere su un’attività in proprio che ha a che fare con il cibo fatto in casa per nutrire gli altri?

Le cose che mi gratificano sono il lavoro stesso e i complimenti dei clienti.

Che cosa si aspetta da questo nuovo lavoro?

Sinceramente non so cosa aspettarmi, spero solo vada tutto bene e che questo lavoro mi permetta di guadagnarmi da vivere.

Ha delle paure nell’affrontare questa nuova impresa?

L’unica paura potrebbe essere quella di fallire.

Cosa comporta avviare una microimpresa domestica nel settore alimentare dal punto di vista dei rapporti con la ASL;  burocratico; organizzativo; economico/finanziario; dei cambiamenti che ha dovuto fare nella sua abitazione?

Comporta avere un po’ di pazienza perché a livello burocratico ho trovato delle difficoltà con l’Asl. Devo dire, però, di aver trovato una dottoressa molto disponibile che non mi ha mai detto no, ma ha sempre cercato di aiutarmi. Invece, per quanto riguarda le modifiche, ho solo dovuto dividere il bagno con una porta a soffietto per creare un antibagno, dato che esso si trova all’interno della cucina.

Che difficoltà ha incontrato per avviare la sua microimpresa domestica? Può segnalare le principali?

La difficoltà riscontrata è stata quella che non si riuscisse a capire con quale codice Ateco registrarmi.

Come si è organizzato per affrontare queste difficoltà?

Per semplificare la pratica mi sono rivolto ad un commercialista e ad un architetto.

Secondo lei, cosa bisognerebbe fare e chi dovrebbe intervenire per semplificare l’avvio e l’affermarsi di questo tipo di attività domestica, dal punto di vista burocratico, della sostenibilità dei costi, del mercato?

Di certo s’incontrano non poche difficoltà per colpa della disinformazione degli enti pubblici. Poi, secondo me, bisognerebbe abbassare le tasse ai fini pensionistici perché ovviamente non si può competere con una vera e propria attività commerciale.

Può presentare la sua microimpresa? Quali alimenti produce, quale il target di clienti a cui si rivolge, com’è organizzata la distribuzione dei suoi prodotti, quali sono le modalità per contattarla e ordinare gli alimenti che produce, altre informazioni che vuole evidenziare/segnalare?

La mia microimpresa si chiama Antichi Sapori.

Le torte farcite di Antichi Sapori
Le torte farcite di Antichi Sapori

 

I dolci tradizionali di Antichi Sapori
I dolci tradizionali di Antichi Sapori

 

 

Produco torte farcite, pan di spagna e dolci secchi.

 

 

 

Al momento vendo solo a privati che possono contattarmi telefonicamente oppure venendo direttamente a casa.

 

 

 

logo_AS_2ANTICHI SAPORI

di Giovanni Gancitano

Mazara del Vallo (TP)

Partita IVA 02601020817
Alimenti prodotti:
pasticceria fresca e dolci specialità siciliane
email: [email protected]
Telefono: +39 3271857176

 

Precedente Le idee di Dolciconme per Natale! N. 1 Successivo Le idee di Dolciconme per Natale! N. 2

Lascia un commento